Per Debellare Il Mal Di Testa

Le cause del mal di testa  possono essere legate a svariati  motivi,  (non sempre) si dovrebbe dar colpa a cause materialistiche grossolane, es. (cambio climatico) ma  a nostra incosciente insaputa, possono essere molto piu' sottili  tanto e' che non ce  ne accorgiamo. Se il nostro mal di testa ci infastidisce ormai da tempo,  prima di  continuare ad  assumere farmaci, sarebbe meglio incominciare a meditare su quali  aspetti della nostra vita stiamo oltrepassando i  limiti. Se riuscirete ad individuare  le cause, allora  potrete combattere ( gli effetti ) il mal di testa andando a colpo diretto (CAUSA= EFFETTO).  Quindi se avrete dedotto  che il vostro male  sia dovuto a  stress o  affaticamento intellettuale, il  seguente esercizio qui sotto riportato e' atto ha LIBERARE E RILASSARE LA MENTE,  e quindi adatto al vostro problema.  TENETE PRESENTE CHE DENTRO OGNI ESSERE UMANO RISIEDE IL POTERE DI  AUTOGUARIGIONE .                                                                                                                                        QUESTA GUIDA  HA IL COMPITO  DI FAR RITROVARE  TALE  FACOLTA' .                                                                                                                                                SI TRATTA DI UN METODO CHE  AIUTA IL CERVELLO   AD ESPELLERE   CARICHE ENERGETICHE  NEGATIVE, CHE POSSONO ESSERE STATE  GENERATE  ANCHE DA ONDE ELETTROMAGNETICHE,   CUI IL NOSTRO CERVELLO  E'  ESPOSTO  QUOTIDIANAMENTE  NELL'ERA  ATTUALE. QUESTE ONDE MAGNETICHE POSSONO GENERARE INTERFERENZE, COME QUANDO ABBIAMO A CHE FARE CON UNA RADIO NON SINTONIZZATA. QUESTO ESERCIZIO  HA  ANCHE  IL COMPITO DI RIEQUILIBRARE   LA MENTE  DA SCHEMI DI  PENSIERO  E   RICORDI  SUPERFLUI   SECONDARI CHE SONO STATI IMMAGAZZINATI,  MA CHE NON SONO PIU' DI  UTILITA' ALLA MENTE  CREATIVA. DUNQUE (IL CERVELLO E' COME UN  COMPUTER ) SE DI TANTO IN TANTO NON SI FARA' LA DEFRAMMENTAZIONE, O   PULIZIA DEL  DISCO DAI FILE OBSOLETI, COL TEMPO POTREBBERO  VERIFICARSI GROSSI PROBLEMI .  IL  NOSTRO CERVELLO HA LA  STESSA FUNZIONE,  ASSIMILA E REGISTRA TUTTO, E QUANDO RAGGIUNGE  LA FASE  CRITICA DI  SOVRACCARICO, SUONA  IL SUO  CAMPANELLO DALL' ARME, ( IL  DOLORE ). QUINDI  PENSIERI, E RICORDI STAGNANTI, SONO  COME FILE DI SCARTO DI ENERGIA  NEGATIVA  SOTTILE, E   QUINDI ANDREBBERO RIMOSSI .                                                                                                                                                                                                                                                                       

                                                                                                                                                                                                                          SE VI RILASSERETE, QUESTO ESERCIZIO VI AIUTERA'  A DEBELLARE IL MAL DI TESTA. QUANDO  AVETE   MAL DI TESTA, LA COSA IMPORTANTE  E' RIMANERE CALMI, E NON FARVI PRENDERE DA ULTERIORE ANSIA, ALTRIMENTI PEGGIORERETE  LA SITUAZIONE. IL CUORE PULSERA PIU' VELOCEMENTE E QUINDI DI CONSEGUENZA ANCHE I VASI SANGUIGNI DEL CERVELLO SI DILATERANNO MAGGIORMENTE, DANDO ANCHE PIU' TENSIONE AL SISTEMA NERVOSO, ACCENTUANDO IL FASTIDIO.  PER DEBELLARE IL MAL DI TESTA : COME NELLE ALTRE MINI GUIDE, PER  IL RILASSAMENTO  CONSIGLIO INNANZI TUTTO  DI PREPARARSI  UN  DECOTTO    CON ( UNA) DELLE  SEGUENTI  ERBE  BIANCOSPINO, CAMOMILLA (matricaria), IPERICO, PASSIFLORA,O VALERIANA  IN CAPSULE  ALMENO MEZZORA PRIMA.  APRITE  QUALCHE FINESTRA NELLA STANZA, E FATE CIRCOLARE ARIA NUOVA, E FATE IN MODO CHE CI SIA SILENZIO. (1)  METTEVI IN PIEDI IN POSIZIONE ERETTA, (2)  CON LE DITA INCOMINCIATE A MASSAGGIARVI  LE TEMPIE PER ALMENO 1 MINUTO  AD OCCHI CHIUSI,  (3)   PORTATE LE BRACCIA ALL'ALTEZZA DEI FIANCHI, (4) ALZATE IL VISO LEGGERMENTE VERSO L'ALTO,  (5)  COMINCIATE A RESPIRARE  CON  DISCRETA FORZA DALLE NARICI, (6) FATE RESPIRI PROFONDI  ESPELLENDO FUORI L'ARIA  DALLA BOCCA  LENTAMENTE,  (7) MENTRE FATE QUESTO ESERCIZIO DI RESPIRAZIONE, DOVRETE CONCENTRARE LA  VOSTRA ATTENZIONE ( SULL''ELEMENTO ARIA). TENETE PRESENTE CHE L'OSSIGENO  E' (ENERGIA) VITALE. (8) IN QUESTO MOMENTO SENTITE  CHE ARIA NUOVA  FLUISCE  DALLE NARICI VERSO L'INTERNO ( NEL PLESSO SOLARE), E SI ESTENDE  FINO ALLE TEMPIE OSSIGENANDO L'INTERO CERVELLO. (9) PORTATE AVANTI QUESTO ESERCIZIO PER QUALCHE MINUTO. QUANDO SARETE RIUSCITI A PLACARE LA MENTE, FATE  CHE L'ARIA NUOVA  CHE STATE RESPIRANDO SIA  COME  LUCE  CRISTALLINA CHE  RIGENERERA' LA MENTE  E SCARICHERA' GLI  IMPULSI  ESTRANEI OGNI VOLTA CHE LA  ESPELLERETE  ALL'ESTERNO.  POTETE RIPETERE AD ALTA VOCE  QUESTO PICCOLO MANTRA RIVOLTO AGLI ARCANGELI  DELLA CREAZIONE  TRA UN RESPIRO E L'ALTRO. ( ELEMENTO DIVINO, ELEMENTO DELLA CREAZIONE, ENERGIA DI LUCE, RISCHIARA LA MIA MENTE E PORTAMI SOLLIEVO ) POICHE' IO SONO FATTO DELLA TUA STESSA SOSTANZA ED ENERGIA.                                                                                                                                                                                                                                                                                                                              PROSEGUITE L'ESERCIZIO AFFINCHE' LO  RITERRETE OPPORTUNO, IN FINE CHINATE ILCAPO E RINGRAZIATE.      Ass.Medici del se'